Trasloco fai da te Roma | Blasi Traslog

COME TRASLOCARE CON BAMBINI

Sia che ci si sposta con la propria famiglia in un nuovo stato o in un nuovo quartiere, il processo potrebbe essere frenetico, specialmente se si trasloca con bambini piccoli. Preparare i bambini a ciò che li aspetta, ascoltare le loro preoccupazioni e aggiungere un senso di avventura sono tutti passi essenziali per sopprimere i loro timori per il trasloco e nello stesso tempo si riesce a tenere a bada il loro stress. Gli esperti della ditta di traslochi Blasi Traslog condividono questi cinque suggerimenti per un trasloco familiare facile e privo di stress:

  1. Scegliere il momento migliore per il trasloco. Anche se la data di un trasloco viene scelta in base a diverse circostanze, prova a scegliere un momento che corrisponde ad un periodo di calma nella vita dei tuoi figli. Anche se gli orari scolastici fanno la differenza più evidente, bisogna prendere in considerazione anche diversi aspetti della vita dei bambini, come le ore di sonno o l'abituarsi ad usare il vasino.
  2. Essere sempre disponibili al dialogo. I bambini capiscono le circostanze familiari più di quanto immaginino i genitori. Bisogna riconoscere che un trasloco farà inevitabilmente  paura ai bambini. Cerca di coinvolgerli in una conversazione; in questo modo, sarai in grado di rispondere alle loro domande, evitando che il loro umore cambi in continuazione.
  3. Mantenere i livelli di entusiasmo e rendere il trasloco un'avventura. Mostra ai bambini le foto della loro nuova casa, della scuola e del quartiere. Descrivendo le decorazioni della loro camera o parlando della presenza di un cortile più grande e delle attività offerte dalla nuova città, un ambiente sconosciuto diventa un posto in cui non si vede l'ora di andare e non suscita più paura.
  4. Etichettare chiaramente le scatole. Oltre ad essere organizzati etichettando le scatole per camere, ricorda sempre di avere a portata di mano un giocattolo con cui il tuo bambino deve giocare "adesso", quindi fai del tuo meglio per sapere dove trovare le cose dopo che il trasloco è terminato. Includi dettagli specifici sul contenuto delle scatole durante l'etichettatura, in modo che gli oggetti personali siano facili da trovare.
  5. Nel dubbio, chiamate aiuto. Rivolgersi ad un aiuto esterno per fornire un divertimento alternativo per i bambini è spesso essenziale. Se la tua famiglia o degli amici sono disponibili, fatti aiutare da loro; probabilmente puoi fare molto di più se rimani per qualche ora senza i tuoi figli.

BLASI TRASLOG SEMPLICA IL TRASLOCO NEL TUO NUOVO APPARTAMENTO

Ogni anno in Italia, più di 20.000 persone fanno un trasloco. Come tutti coloro che traslocano, anche tu hai delle preoccupazioni. La ditta di traslochi Blasi Traslog rende la tua più semplice. In questa guida troverai le risposte alle domande più frequenti su come si effettua un trasloco in un nuovo appartamento. Segui questi consigli e il tuo trasloco sarà privo di problemi.

Qual è il periodo migliore dell'anno per trasferirsi in un nuovo appartamento?

Se ti stai trasferendo in un alloggio universitario, l'estate offre la migliore selezione di appartamenti disponibili. In ogni caso, poiché la scuola è chiusa, l'estate è il momento migliore per traslocare. In genere, ciò significa che devi prenotare il tuo trasloco in anticipo.

Se, invece, devi spostarti in città, il momento migliore per traslocare varia. Le persone tendono a stare fermi durante la stagione di novembre e dicembre, quindi potresti trovare meno appartamenti disponibili. Tuttavia, si hanno maggiori possibilità per fare un affare.

La fine di aprile è solitamente un buon momento per spostarsi in un nuovo appartamento. Non si arriva alla stagione estiva in cui tutti tendono a traslocare e il tempo è tipicamente moderato.

Qual è il segreto per scegliere il miglior appartamento?

Sia che tu stia cercando un appartamento o uno di lusso, è consigliabile iniziare a cercare in anticipo. Una volta individuato il quartiere in cui vorresti vivere, visita diverse località e fare un confronto.

Quando vai a vedere un appartamento, porta questi oggetti con te:

  • un metro per vedere se i tuoi mobili entreranno perfettamente;
  • una luce notturna per provare tutte le prese;
  • una lampadina per testare tutte le lampade;
  • una torcia elettrica per esaminare tutte le aree non illuminate.

Cosa devo sapere prima di firmare un contratto di locazione?

Il contratto di locazione è un accordo scritto tra il locatario (tu) e il locatore (il proprietario dell'appartamento).

Leggi attentamente il contratto di locazione prima di firmare. Dovrebbe descrivere in dettaglio le condizioni di ogni camera. Nota eventuali danni o oggetti rovinati. Convinci il locatore ad accettare, per iscritto, di riparare tutto prima di firmare o di pagare un deposito.

Se non capisci qualcosa nel contratto di locazione, chieda cosa vuol dire. Non firmare mai un contratto di locazione con spazi vuoti che devono essere riempiti in seguito. E non accontentarti mai di un accordo orale.

MATERIALI DA IMBALLAGGIO PER PROTEGGERE I TUOI BENI DOMESTICI

Prima di imballare, avrai bisogno dei materiali giusti e delle giuste quantità. Non sei sicuro di quello che ti occorre per tenere al sicuro i tuoi effetti personali? Un addetto della ditta di traslochi Blasi Traslog vi può indicare quali materiali da imballaggio sono giusti per ogni oggetto e qual è la quantità giusta che dovete procurarvi.

Scatole da imballaggio

  • Scatole piccole: libri, riviste, album fotografici, prodotti in scatola, utensili e altri oggetti pesanti.
  • Scatole medie: piccoli lampadari, piccoli elettrodomestici, pentole e padelle, scarpe, cappelli e piccoli oggetti fragili.
  • Scatole grandi: lampadari e elettrodomestici medi.
  • Scatole extra large: tutti gli oggetti di grandi dimensioni che non riescono ad entrare nelle scatole grandi.
  • Barili di porcellana: servizio da tavola, calici, oggetti di vetro, oggetti di cristallo, lampade da tavolo, vasi, quadri, specchi e ripiani in vetro.
  • Scatole per TV a schermo piatto: scatole appositamente progettate per proteggere un televisore a schermo piatto quando viene trasportato.

Materiali da imballaggio

  • Fogli ondulati: da inserire tra piatti, piattini o altri oggetti simili e da utilizzare per creare cilindri per proteggere oggetti fragili.
  • Carta velina: per riempire tazze e calici fragili e per avvolgere statue delicate.
  • Carta non tarata: per avvolgere oggetti di argento, di ottone e vasellame in peltro.
  • Carta da pacchi: per avvolgere oggetti di grandi dimensioni come quadri, specchi o basi di lampade.
  • Carta imbottita: utilizzata per oggetti che si possono graffiare facilmente.
  • Carta cerata: per proteggere i dipinti ad olio.
  • Cellophane: per ricoprire oggetti di porcellana, modellini di navi o grandi oggetti di cristallo.

Oggetti che si possono già trovare in casa

Ci sono alcuni strumenti, come evidenziatori, che probabilmente avete già in casa vostra. Poche settimane prima del trasloco, cominciate a mettere da parte:

  • Sacchetti di plastica con etichette per l'identificazione.
  • Polistirolo per riempire gli spazi vuoti nelle scatole.
  • Carta velina per l'imballaggio di oggetti.
  • Rotoli di fogli ondulati per statue e oggetti fragili.
  • Nastro adesivo per sigillare le scatole.
  • Evidenziatori e etichette per identificare i contenuti di ogni scatola.
  • Forbici e coltelli affilati.

Non ha importanza dove vengono presi i materiali, l'importante è che le scatole si chiudano  perfettamente e siano resistenti.

Trasloco: meglio una ditta o il fai da te

Il trasloco è sempre un’esperienza faticosa che genera ansia e stress e le difficoltà diventano ancora più complicate se decidiamo di effettuare un trasloco “fai da te” in quanto vi sono una serie di aspetti che non è possibile trascurare e che ci portano a valutare se sia conveniente o meno tale operazione. Generalmente se si tratta di pochi mobili, di non grande valore e la distanza fra gli edifici non è particolarmente lunga, oppure, è possibile accede in modo semplice agli appartamenti, potrebbe risultare anche conveniente. Se tali aspetti non sono presenti, allora il trasloco “fai da te” potrebbe risultare dannoso e pericoloso e molto faticoso.

MASSIMA SICUREZZA E TEMPI RIDOTTI

Una ditta che opera nel comparto dei traslochi ha personale qualificato e certificazioni necessarie affinché le operazioni si svolgano in tutta sicurezza sia per le persone che per gli oggetti evitando situazioni rischiose. A questo aspetto si aggiunge che nel caso di trasloco “fai da te” i tempi per lo smontaggio dei mobili, il loro trasporto ed il relativo montaggio impegnano per più giorni a differenza di una ditta specializzata che, avendo esperienza nel campo, ed essendo dotata di apparecchiature specializzate come elevatori a scala esterni e grossi camion sono in grado di ridurre notevolmente i tempi.

EVENTUALI DANNI

Il trasloco comporta la movimentazioni di mobili ingombranti e di notevoli dimensioni che se non ben maneggiati rischiano di danneggiare gli oggetti degli altri condomini nel caso in cui avviene all’interno di un condominio.

DISTANZA

Un fattore che incide notevolmente nelle operazioni di trasloco è la distanza che nel caso del trasloco “fai da te” comporterà numerosi viaggi per il trasporto dei mobili a destinazione a meno che non si dispone di mezzi propri adeguati all’operazione.

IMPEGNO PROPRIO

Infine da non sottovalutare nel trasloco è la fatica personale dal momento che risulta un operazione rischiosa per la propria incolumità, oltre a richiedere disponibilità e tempo.

La Blasi Traslog  è una ditta di Roma che si occupa del servizio di traslochi economici a Roma da più di trenta anni grazie alla professionalità del suoi dipendenti nonché all’impiego di tecnologie avanzate che permettono di soddisfare  i bisogni più esigenti dei clienti.

Gli aspetti evidenziati ci aiutano a capire che nel caso di un trasloco “fai da te” ci sono diversi fattori da prendere in considerazione molti dei quali non sempre positivi e che quindi sarebbe più opportuno affidarsi ad un’ azienda di traslochi professionisti. 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta Per saperne di più clicca qui